Seb Bouin su “Beyond” 9b/+, il video

383

La storia è iniziata nella primavera del 2019, quando ero alla ricerca di nuovi progetti intorno a casa.
Fedric Ferraro mi ha parlato di Beyond al Pic Saint Loup ed ero super entusiasta di vedere una nuova via lassù. Dato che avevo già fatto tutte le vie esistenti in quel settore, non ci andavo da un po’. Quindi, una nuova via significava che potevo salire di nuovo e godermelo.
In quella primavera, ho iniziato a lavorare a questo progetto di 50 metri chiamato Beyond. Ci sono due parti sulla via: una prima di 9a+ seguita da un boulder di 8a+.Purtroppo non sono riuscito a risolvere il problema nella seconda parte del percorso. Semplicemente non riuscivo a fare i movimenti…

Alla fine della quarantena, abbiamo ottenuto l’autorizzazione per praticare sport nella zona intorno a casa nostra (100km max). Immediatamente mi è tornato in mente il progetto Beyond.
Sono tornato in autunno, più determinato che mai a provare Beyond. Volevo concentrarmi di nuovo, e più seriamente. Sapevo di essere in ottima forma dal mio periodo nel Verdon e volevo metterlo a frutto. Dopo due settimane su Beyond Integral, alcune delle beta hanno fatto clic e sono stato finalmente in grado di collegare sezioni sulla seconda parte del percorso. Altre due settimane ed è andata!

Comments are closed.