H.U.R.T. IL MOSTRUOSO CONCATENAMENTO PER HONNOLD A RED ROCK CANYON

553

Il fuoriclasse americano, da tempo stabilito a Las Vegas, ha compiuto un concatenamento monstre a Red Rock in sole 32 ore, probabilmente il più grande concatenamento di vie e metri percorsi verticalmente da un essere umano.

Stiamo parlando di qualcosa come 7 chilometri su terreno da arrampicare e 25 miglia totali di spostamento, registrati da Honnold su una track GPS. Il tutto in 32 ore di sforzo continuativo.

Scrive Alex: “

La scorsa settimana ho completato un mio obiettivo a lungo termine: una traversata centrata sull’arrampicata su roccia dei canyon di Red Rock. Ho combinato tutte le vie di arrampicata classica e tutte le cime che potevo nel modo più semplice che potevo trovare. Ho un elenco completo di percorsi e una buona traccia GPS che pubblicherò nel caso qualcuno volesse provarci.
Lo chiamo HURT – Honnold’s Ultimate Red Rock Traverse, anche se il nome deriva tanto da come mi sono sentito dopo aver lavorato su ogni segmento.
Le statistiche totali risultano a qualcosa come 32 ore per percorrere 35 miglia e 23.000 piedi di dislivello, anche se potrebbe essere un po’ di più perché il GPS è in qualche modo inaffidabile sulle vie di arrampicata. La mia traccia leggeva 42 miglia e 27 mila piedi quando ho finito, ma poi l’ho modificata in seguito per rimuovere tutti gli scarabocchi che provengono dalle pareti verticali. Quindi la realtà è da qualche parte nel mezzo. Non che i numeri gli rendano davvero giustizia: il terreno è così complicato e confuso che è davvero difficile spostarsi.

Comments are closed.