Anraku argina la nuova ondata cinese

348

Risultato a sorpresa nelle qualificazioni olimpiche asiatiche: la cinese Zhang sbaraglia le giapponesi favorite mentre il fuoriclasse sedicenne deve impegnarsi per lasciare indietro il cinese Pan Yufei

La Cina cresce: le giapponesi Nonaka e Ito devono rimandare le loro speranze olimpiche dopo aver visto il ciclone Zhang restare competitiva nel boulder e superare largamente nella lead le specialiste coreane Kim e Seo, finendo prima in lead e combinata finale. Il posto per Parigi 2024 è suo. Da sottolineare anche la prestazione dell’altra cinese Luo, seconda nel boulder e spenta nella lead, ma futuribile.

In campo maschile sarebbe stata una mezza olimpiade senza Anraku, pericolo scongiurato grazie alla consueta prestazione di classe, consueta per quanto si possa dire di un sedicenne. In questo modo si affianca a “Leggenda” Narasaki tra i prossimi olimpionici nipponici.

Il tutto a più di 30° e 70% di umidità il quel di Giakarta, Indonesia, un posto assurdo per gareggiare all’aperto…

I risultati del femminile qui

Risultati del maschile qui

Comments are closed.