Muore improvvisamente Gian Luca Gatti, protagonista del climbing camuno.

3.538

Un malore durante la breve marcia di approccio verso la falesia della Presolana. E’ morto così ieri Gian Luca Gatti, 52 anni, notissimo climber camuno, contitolare della palestra Manopiede di Pianborno, chiodatore e primo salitore di difficili itinerari in Valle Camonica. La redazione si associa al dolore dei familiari, dei numerosissimi amici e degli appassionati per cui “il Gatto” è stato un importante riferimento non solo sportivo. Un servizio televisivo in proposito qui

Comments are closed.