LA SPORTIVA AEQUILIBRIUM MOUNTAIN EXPERIENCE: in montagna con i pro!

176

I nuovi scarponi La Sportiva Aequilibrium Series, i più forti e celebri alpinisti italiani, le montagne più iconiche dell’arco alpino: sono questi gli ingredienti della serie di eventi La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience, un’esperienza unica, da vivere tutta d’un fiato. Un’idea nata dalla voglia di nuove avventure, dal desiderio di consentire agli appassionati di montagna di provare in prima persona le calzature della linea Aequilibrium e vivere delle giornate indimenticabili insieme ai propri miti dell’outdoor. “La Sportiva vuole avvicinarsi sempre di più al mondo dei professionisti dell’alta montagna. Ora come nel passato, il team di La Sportiva è composto anche da Guide Alpine che ci aiutano a plasmarne la direzione e i prodotti. Per la nuova linea di scarponi da montagna Aequilibrium Series abbiamo sviluppato nuove tecnologie che permettono alle Guide Alpine di affaticarsi meno e avere maggiori margini di sicurezza nel loro lavoro”, ha affermato Lorenzo Delladio, Presidente e Amministratore Delegato dell’azienda della Val di Fiemme (Trentino, Dolomiti). Il nome è una dichiarazione d’intenti: la nuova linea Aequilibrium, perfetto equilibrio tra comfort e tecnicità, leggerezza e durabilità, nasce, infatti, proprio per andare incontro alle ambizioni del moderno alpinismo fast & light, per permettere realizzare i propri sogni verticali, e spingersi oltre ogni sfida.

La prima delle quattro iniziative La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience si è svolta il 2 e 3 luglio, nello spettacolare scenario del Monte Bianco. A guidare il gruppo di ‘tester’, partito da il La Sportiva Store nel centro di Courmayeur, l’eccezionale Anna Torretta, Guida Alpina, pluri-campionessa italiana di arrampicata su ghiaccio e architetta. “Così leggeri, comodi, e polivalenti, gli scarponi Aequilibrium sono consigliati sia per camminare su percorsi semplici e senza neve, sia per quando si passa al ghiacciaio e ai terreni tecnici”, ha detto durante la ferrata di avvicinamento che dalla Val Veny porta al leggendario rifugio Monzino. ‘L’esame’ degli scarponi è poi continuato sul ghiacciaio del Brouillard, nel panorama dello skyline integrale de Peutèrey. L’evento è stato anche l’occasione per celebrare la nascita della collaborazione tra l’azienda di Ziano di Fiemme (Trentino, Dolomiti) e la storica Società di Guide Alpine di Courmayeur, la più antica, numerosa e prestigiosa dell’arco alpino.

Il secondo appuntamento si è tenuto il 9 e 10 luglio, con partenza da il La Sportiva Store nel borgo storico di Arco, mecca internazionale dell’outdoor, e destinazione cima Presanella, attraversando neve, ghiaccio e vie ferrate, lungo ripidi e rocciosi terreni, e pernottando al Rifugio Segantini, sempre immersi in panorami fantastici. A fare gli onori di casa un altro ospite speciale: Alessandro Beber, Guida Alpina e alpinista di altissimo livello. Anche durante questa esperienza, come tutte le altre del programma, i partecipanti hanno potuto vivere momenti indimenticabili durante i workshop con le Guide Alpine e i product specialist del team La Sportiva. Il terzo incontro del 30 e 31 luglio ha avuto come campo di avventura la Marmolada, la Regina delle Dolomiti. Il punto di ritrovo è stato a il La Sportiva Store di Pozza di Fassa, per poi proseguire fino al Rifugio Capanna Ghiacciaio Marmolada. Il secondo giorno si è raggiunta punta Penia, sempre all’insegna della passione per la montagna e sotto l’occhio vigile di Francois Cazzanelli, Guida Alpina e alpinista di punta della scena italiana e internazionale.

Last but not list, chi desidera, il 25 settembre, a Rocca dell’Aia (Finale Ligure), avrà la possibilità di partecipare all’ultima delle avventure in calendario, testando sul campo la nuova linea di calzature Aequilibrium insieme a Federica Mingolla, Aspirante Guida Alpina e straordinaria atleta poliedrica. Il programma prevede di vedersi a il La Sportiva Store di Finale Ligure e di salire la cima della Rocca dell’Aia, passando prima per il sentiero e adottando poi tecniche alpinistiche, muovendosi in conserva e in seguito con progressione a tiri e discesa in corda doppia. Ci sono ancora solo pochi posti disponibili per questa opportunità unica, da cogliere al volo! (Per informazioni e prenotazioni contattare la Società delle Guide Alpine di Finale). L’alpinismo è in continua evoluzione e, al fine di supportare al meglio gli scalatori, La Sportiva sta espandendo ulteriormente la sua offerta, utilizzando la sua pluriennale esperienza per garantire prodotti adatti ad affrontare ogni sfida, sviluppati con la massima sicurezza, utilizzando materiali all’avanguardia e tecnologie innovative. La qualità è sempre al centro dei valori dell’azienda, che si concentra sul rispetto dei più elevati standard sociali e ambientali, anticipando e sviluppando le tendenze del muoversi in montagna. La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience rappresenta così la naturale evoluzione di questa filosofia, e consolida l’impegno dell’azienda per sostenere la passione per la montagna, con un approccio concreto, umano e diretto, che si spinge ben oltre l’attività tecnica e guarda insieme al futuro, rafforzando la vocazione alpinistica profondamente radicata nel DNA del marchio. 

The new Aequilibrium Series boots, the strongest and most famous Italian mountaineers, the most iconic mountains of the Alps: these are the ingredients of the La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience series of events, a unique experience to be experienced all in one breath. An idea born from the desire for new adventures, from the desire to enable mountain enthusiasts to personally test the footwear of the Aequilibrium line and experience unforgettable days in the company of their own outdoor myths. “La Sportiva wants to get closer and closer to the world of high mountain professionals. Now as in the past, the La Sportiva team is also made up of Alpine Guides who help us shape the direction of our products. For the new line of mountain boots Aequilibrium Series, we have developed new technologies that allow Alpine Guides to tire less and have greater safety margins in their work “, said Lorenzo Delladio, President and CEO of the Val di Fiemme company ( Trentino, Dolomites). The name is a declaration of intent: the new Aequilibrium line, the perfect balance between comfort and technicality, lightweight and durability, was created, in fact, precisely to meet the ambitions of modern fast & lightweight mountaineering, to allow you to realize your own vertical dreams, and push yourself beyond any challenge. The first of the four La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience initiatives took place on the 2nd and 3rd of July, in the spectacular setting of Mont Blanc. Leading the group of ‘testers’, which started from the La Sportiva Store in the centre of Courmayeur, was Anna Torretta, the exceptional Alpine Guide, pluri-Italian ice climbing champion and architect. “So light, comfortable, and versatile, the Aequilibrium boots are recommended both for walking on simple and snow-free routes, and for when you face the glacier and technical terrain”, she said while climbing the via ferrata that leads from Val Veny to the legendary Monzino refuge. ‘The examination’ of the boots then continued on the Brouillard glacier, in the scenario of the integral skyline of Peutèrey. The event was also an opportunity to celebrate the start of the collaboration between the company from Ziano di Fiemme (Trentino, Dolomites) and the historic Society of Alpine Guides of Courmayeur, the oldest, most numerous and prestigious in the Alps. The second appointment was held on the 9th and 10th of July, starting from the La Sportiva Store in the historic village of Arco, an international outdoor mecca, and destination the Presanella peak, crossing snow, ice and via ferratas, along steep and rocky terrain, and staying overnight at the Segantini mountain hut, constantly surrounded by fantastic views. Another special guest did the honours: Alessandro Beber, Alpine Guide and top level mountaineer.  During this experience too, like all the others in the program, the participants were able to experience unforgettable moments during the workshops with the Alpine Guides and the product specialists of the La Sportiva team. The third meeting on the 30th and 31st of July had the Marmolada, the Queen of the Dolomites, as an adventure camp. The meeting point was at the La Sportiva Store in Pozza di Fassa, and then proceeded to the Rifugio Capanna Ghiacciaio Marmolada. On the second day Punta Penia was reached, always under the banner of passion for the mountains and under the watchful eye of Francois Cazzanelli, Alpine Guide and leading mountaineer on the Italian and international scene.  And last but not least, for those who wish, on the 25th of September, in Rocca dell’Aia (Finale Ligure), there will be the opportunity to participate in the last of the adventures on the calendar, field testing the new Aequilibrium footwear line together with Federica Mingolla, trainee Alpine Guide and extraordinary multifaceted athlete. The program plans to meet at the La Sportiva Store in Finale Ligure and to climb the top of Rocca dell’Aia, first following the footpath and then using mountaineering techniques including controlled ascent on pitches and abseiling.  There are only a few places left for this unique opportunity, to be seized immediately! (For information and reservations contact the Society of the Alpine Guides of Finale). Mountaineering is constantly evolving and, in order to better support climbers, La Sportiva is further expanding its offer, using its many years of experience to guarantee products suitable for facing every challenge, developed with maximum safety, using avant-garde materials and innovative technologies. Quality is always at the heart of the company’s values, which focuses on respecting the highest social and environmental standards, anticipating and developing the trends of mountaineering activity. The La Sportiva Aequilibrium Mountain Experience thus represents the natural evolution of this philosophy and consolidates the company’s commitment to supporting passion for the mountains, with a tangible, human and direct approach, which goes far beyond the technical activity and looks to the future, strengthening the mountaineering vocation deeply rooted in the brand’s DNA.

Comments are closed.