Il Piemonte perde uno dei suoi fari verticali: Fiorenzo Michelin muore alla Sbarua

1.399

Classe 1948, era l’apritore e manutentore più longevo della regione con vie aperte e costantemente riattrezzate a Bourcet, in Val Chisone, in Val Pellice, Sangone, nelle valli Po, Gesso e Varaita.

Un lavoro imponente su cui hanno scalato generazioni di climbers piemontesi e non solo. E’ stato trovato alla base di uno dei torrioni della Sbarua su cui stava sistemando itinerari esistenti.

Per saperne di più cliccare qui

Comments are closed.