Corrado Conca vince contro le Guide: non fu esercizio abusivo della professione

3.487

E’ stato uno dei procedimenti più lunghi tra quelli che hanno visto il Collegio Nazionale delle Guide combattere contro il presunto abuso professionale contro singoli o società, ma il Tribunale di Sassari alla fine ha assolto Corrado Conca, noto alpinista ed editore di guide in Sardegna, da questa accusa, che riguardava nello specifico l’accompagnamento su vie ferrate. Commenta in questo modo Conca sulla sua pagina FB: “Il Tribunale di Sassari, dopo numerose udienze, con colpi di scena, richieste di archiviazione e rinvii a giudizio, perizie e testimonianze, ha infine emesso la sentenza: il fatto non sussiste. Accompagnare clienti in via ferrata non costituisce reato perché non invade il campo professionale della guida alpina o, quantomeno, non è campo esclusivo della guida alpina.”

“Il fatto non sussiste” non è certo una affermazione da poco, ma scardina dalla base ogni impianto accusatorio di un processo penale, rappresentando una delle peggiori sconfitte per un magistrato. Occorrerà attendere la produzione delle motivazioni della sentenza per capire meglio il metro di giudizio adottato dalla corte e, soprattutto, valutare le conseguenze giurisprudenziali di un esito di questo tipo. Ecco il link alla pagina FB di Conca e questo il link alla sua pagina professionale

Comments are closed.