Chiunque vinca, abbiamo vinto! Inizia la prima Olimpiade della storia del climbing.

381

Chi l’avrebbe mai detto trent’anni fa, a Bardonecchia, quando i visionari Mellano e Cassarà si inventarono la prima gara internazionale su roccia alla Parete dei Militi? E chi l’avrebbe mai detto nemmeno dieci anni fa, quando Jean Claude Killy, ex campione francese di sci e membro del Cio, aveva escluso ogni possibilità prossima ventura per l’arrampicata di diventare a cinque cerchi? E invece eccoci qui, ancora una volta in gran parte grazie a un italiano, Marco Scolaris, delfino di Mellano negli anni ’90 e da anni presidente della federazione internazionale. E’ lui che è riuscito a guidare il climbing attraverso i difficili slalom che portano uno sport da amatoriale a olimpico, da amatoriale a “ufficiale”. E per questo finanziato, televisto, e in definitiva NORMALE. Quindi Italia, come all’origine di questo sport.

Oggi, al di là del successo italiano, vincono tutti i climbers, persino quelli che temono una invasione barbarica nelle falesie. Invasione possibile, ma solo sulle pareti a dieci minuti dalla macchina. Garnbret, Ondra, Narasaki, Schubert e speriamo anche Rogora, diventeranno delle star internazionali come si meritano di diventare.

Stamattina si scrive una gran pagina, irripetibile perché la prima, di una storia che a Parigi 2024 sarà ancora migliore, perchè finalmente divisa per discipline con medaglie separate.

Ma intanto gustiamoci il successo, purtroppo visibile solo on demand su Discovery+. Buona Olimpiade a tutti e gran tifo per Laura, Michael e Ludovico, ma senza gufare gli altri, perchè la community verticale non potrebbe mai farlo con Adam, Janja e gli altri giovani campioni che abbiamo imparato ad amare a prescindere dal colore della bandiera!

Ecco quando e dove vedere il debutto a cinque cerchi dell’arrampicata sportiva:- martedì 3 agosto ore 10-15:40 (qualifiche maschili)- mercoledì 4 agosto ore 10-15:40 (qualifiche femminili)- giovedì 5 agosto ore 10:30-15 (finale maschile)- venerdì 6 agosto ore 10:30-15 finale femminile)Tutte le fasi di gara verranno trasmesse in diretta da @discoveryplusit @eurosportDiscovery+ è visibile anche sulla piattaforma TIMVision e agli abbonati di Amazon Prime e Fastweb mentre su DAZN ci sarà la diretta streaming essendo visibili i canali di Eurosport.La RAI ha a disposizione un pacchetto di 200 ore e deciderà di volta in volta cosa mandare in onda. Lo farà sui canali tv @instarai2 e @raisport . Non è disponibile la diretta streaming su Rai Play.

Comments are closed.