Bailey e Garnbret a Villars

280

Forte maltempo durante la finale della prova svizzera di Coppa del Mondo a Villars, finale raggiunta dalla sola Laura Rogora per quanto riguarda i colori azzurri. Stefano Ghisolfi purtroppo ha dimostrato lo scarso feeling con questa tappa che non l’ha mai visto protagonista in passato e anche in questo caso non è riuscito a entrare nei top 8. Una finale senza Ghisolfi, Schubert e Ondra ha sicuramente meno fascino, ma l’ottima tracciatura ha consentito grande spettacolo e una superba lotta tra Bailey, Megos e Duffy, con lo spagnolo Gines Lopez forse penalizzato dall’essere, per una volta il favorito. In campo femminile un’altra bella sfida tra Rogora e Garnbret, con la romana a catturare un eccezionale e lontanissimo top a quattro secondi dalla fine del tempo (foto Vladek Zumr). Non abbastanza per scalfire la testa di cemento armato della slovena, che è salita con la pressione di sapere di dover fare altrettanto. bE l’ha fatto usando anche meno secondi, Chapeau. La squadra azzurra ha subito anche l’infortunio di Claudia Ghisolfi, che ha interrotto la prima qualifica per un dolore a una spalla; ha provato lo stesso la seconda via e stavolta la spalla ha sublussato.

I risultati della finale Maschile

I risultati della finale Femminile

Comments are closed.