Accessi alle falesie: migliora la situazione nelle Marche

526

Un breve aggiornamento sulla situazione della possibilità di accesso alle falesie nell’area del Comune di Piobbico, Marche. Ricordiamo che la comunità locale dei Climbers aveva invitato, in seguito all’evento luttuoso che ha portato alla chiusura della parete di Fosso dell’eremo, ad evitare la frequentazione anche di tutte le altre parenti nel comune Piobbico. Nei fatti l’autodisciplina del popolo verticale ha lasciato a desiderare ed è rimasta chiusa, perchè sbarrata, soltanto Fosso dell’Eremo, di proprietà della vicina cava. Anche problemi di accesso alla grande parete della carbonaia, che ha una proprietà diversa la cui preoccupazione è stata risvegliata dagli eventi dell’Eremo. Sandro Angelini, presidente regionale FASI, già autore della composizione della controversia riguardante la grande parete delle gole del Furlo, si sta impegnando per risolvere anche questa vertenza attraverso la creazione di una società apposita che tolga ogni responsabilità alle varie proprietà per quanto accade sul loro terreno, cercando di farlo classificare come terreno d’avventura così come accade in Francia. La soluzione è quindi vicina ma non ancora sul piatto degli arrampicatori, ai quali chiediamo ancora una volta autodisciplina e un po’ di sacrificio oggi per ottenere il via libera domani. Nella foto di AGD la grande parete della Carbonaia dal settore Grottone

Comments are closed.