Homma e Garnbret a Villars

108

E’ ricominciato da dove si era interrotto il dominio pressoché incontrastato di Janja Garnbret nel circuito mondiale femminile, dove quest’anno si è dedicata alla sola lead, lasciando alla Grossman il ruolo di babau nel boulder. A Villars la Slovena ha passato il filtrone a due terzi e ha passeggiato nella parte tecnica finale. Dietro a lei le due americane Raboutou e Grossman, mentre Laura Rogora è dovuta accontentarsi del quarto posto. Due americani al secondo e al terzo posto in categoria maschile, cioè Grupper e Duffy, che hanno dovuto cedere il passo all’outsider Tasei Homma, precisissimo nei posizionamenti. Grupper, al momento attuale, sembra comunque il più forte del circuito, con una capacità di lettura e di regolazione del ritmo fuori dal comune. Prossimo appuntamento a Chamonix.

Comments are closed.