Eroico gesto di Elnaz Rekabi: gareggia a capo scoperto a Seoul

472

L’atleta iraniana Elnaz Rekabi si è presentata alla base del muro di gara dei campionati asiatici a Seoul a capo scoperto, sfidando i dettami delle regole sportive del suo paese.

Si tratta ovviamente di un gesto che per il mondo non islamico non avrebbe particolare rilevanza, ma non è così per una nazione che a ondate politiche/religiose successive muta atteggiamento nei confronti dei dettami religiosi e di comportamento sociale. L’Iran sta vivendo una stagione di forte inasprimento ultrareligioso, sfociato recentemente nella uccisione di una ragazza punita dalla polizia religiosa per non aver indossato “correttamente” il velo. Questo ha scatenato proteste in tutto il paese asiatico e provocato una repressione violenta da parte della polizia con oltre 50 morti in pochi giorni.

Disobbedire come ha fatto Elnaz può avere conseguenze letali in Iran, ma è un segnale di una forza enorme e di una speranza altrettanto grande per un miglioramento della condizione femminile nei paesi di ispirazione islamica. Elnaz ha oltre 143.000 followers su Instagram.

https://www.instagram.com/elnaz.rekabi/

Comments are closed.