E’ di Nuovo Arrampicarnia

120

Torna il mitico climboraduno del nord-est, questa volta in Val Collina!

Una falesia, due giorni, un campo base: Arrampicarnia, il meeting di arrampicata, sta tornando. Sabato 24 e domenica 25 settembre, Val di Collina sarà pronta ad ospitare climbers e non per un fine settimana dedicato alla montagna. La prima edizione di questo evento risale al 1986 e fu uno dei primi meeting non competitivi di arrampicata sportiva in Italia, rimasto nel cuore e nell’immaginario come uno dei momenti che fecero la storia di una disciplina allora agli esordi; un’occasione, anche per climber di alto livello, per arrampicare senza l’assillo di punteggi e classifiche e fare festa assieme. Questo è lo spirito tradizionale di “Arrampicarnia” che anche nell’edizione 2022, dopo tre anni di stop, il Comune di Paluzza, Climbing Paluzza, la sezione CAI Ravascletto, con il sostegno di Promoturismo, desiderano rilanciare assieme al territorio in cui si svolge.

Attorno alle conche prative di Val di Collina, oltre a varie vie mulipitch per principianti ed esperti, si trovano quattro settori di falesie ognuno con roccia e stile diverso di arrampicata, sistemati proprio nel corso di quest’anno e, in questa occasione, Attilio De Rovere presenterà la nuova carto-guida. Durante questi due giorni verrà offerta a bambini e neofiti la possibilità di approcciarsi al mondo della verticalità grazie alla presenza di preparate guide alpine. Viene per la prima volta proposto un climbing contest dal nome “Libera una via di alta difficoltà” con l’intento di promuovere la frequentazione delle falesie della Carnia da parte di Top climber dai gusti esigenti. Nazareno Marcantoni guarderà il basecamp dall’alto delle sue passeggiate sulla highline che unirà due delle falesie di Val di Collina.

Non solo arrampicata però: numerose sono le attività che la affiancheranno come le lezioni di yoga e stretching e le escursioni alla scoperta della flora locale. Presente, tra gli altri, Marco Milanese che sabato sera parlerà delle sue passioni e presenterà il suo libro “Volare le montagne”, seguirà il concerto dei talentuosi ragazzi de Il Mercatovecchio. Arrampicarnia è un evento che promuove la sostenibilità: durante i due giorni sarà limitato al minimo l’utilizzo della plastica e sarà attivo un mercatino dell’usato per dare nuova vita ad abbigliamento e attrezzatura da montagna. A Gianni: come il segno indelebile che hai lasciato sulle rocce della Carnia, il tuo ricordo rimarrà per sempre impresso nella nostra memoria. Per tutti i dettagli e le informazioni, fare riferimento al sito https://www.arrampicarnia.it/ e alle pagine facebook e instagram dell’evento.

Comments are closed.