Carlo Traversi risolve The Dark Side V16/8c+

479

Non è solo un fatto di grado, ma anche di posizione, dentro al Camp 4 di Yosemite

Si tratta di un Long time project per Carlo Traversi, nome italiano ma 100% USA, questo blocco situato a poca distanza dal mitico Camp 4 di Yosemite, dove da Midnight Lightning in poi sono transitati buona parte dei più forti arrampicatori del mondo per scalare il Capitan e per vivere la mitica atmosfera della valle verticale più famosa del mondo. In realtà la linea è certamente meno impressionante di quanto siamo abituati a vedere ultimamente quando si parla di problemi che superano l’8c di boulder, una linea bella ma apparentemente non estrema, almeno finché non si provano a tastarne gli svasi.

Dice Traversi della sua riuscita: “lo considero un oggetto di una vita perché all’inizio sembrava lei difficile da volerci un’intera vita, forse, per poter passare. È ancora più importante il fatto che io abbia accettato di continuare a provarla senza nessuna assicurazione sulla reale possibilità di riuscita in a una intera carriera. Il blocco si trova a pochissima distanza dal thriller boulder, liberato da Ron Kauk nell’84 e da The Force, liberato da Moffat nel 91.

Era il 2003 quando per la prima volta ho notato questa linea e all’epoca non ero nemmeno in grado di salire due blocchi summenzionati. Poi ho cominciato a provarlo seriamente nel 2013 e per gli ultimi sette anni ci ho fatto più di 50 sessioni fino a trasformare il sogno in realtà. Ho anche lasciato perdere un po’ di volte per poi essere inevitabilmente trascinato indietro l’anno successivo. E’ decisamente la mia salita più difficile fino ad ora e il maggior sforzo che io abbia mai messo in un progetto di arrampicata.”

Comments are closed.