Un premio dal Corriere a La Sportiva

Migliore PMI per la capacità comunicativa

La Sportiva: miglior comunicazione 2018
L’azienda trentina vince il premio tra 500 PMI italiane indetto dal Corriere della Sera e Università IULM Milano.

Milano, marzo 2019 – In occasione dell’incontro “L’Italia genera futuro?” tenutosi il 15 marzo a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa, e organizzato dal settimanale L’Economia delCorriere della Sera, il Rettore della IULM Prof. Gianni Canovaha consegnato l’atteso premio“L’impresa è comunicazione”, alla sua prima edizione alle aziende che più si sono distinte per doti comunicative nell’anno appena trascoroso. Tra le 500 PMI italiane virtuose, scelte in accordo a 23 parametri e criteri scientifici sottostanti l’analisi coordinata dalla Prof.ssa Stefania Romenti, referente del corso di laurea magistrale in Strategic Communication, il Primo Premio Assoluto è andato a La Sportiva, che si è dimostrata l’impresa che meglio ha saputo coniugare crescita economica e comunicazione efficace nel corso degli ultimi 5 anni. “Che la comunicazione sia sempre stato un fattore centrale nella sfera sociale – ha dichiarato il Rettore Canova – è dimostrato da come nella storia ogni evento innovativo nell’industria e nell’imprenditoria, sia stato anche un’innovazione nella comunicazione”. 

Oltre al Primo Premio, la Sportiva, azienda  di 352 dipendenti con sede in Val di Fiemme ai piedi delle Dolomiti rappresentata sul palco dal Presidente e CEO della società Lorenzo Delladio, si è aggiudicata la menzione speciale per il video che narra con maggior efficacia e creatività la propria corporate story e per il miglior utilizzo di Facebooknel corso dell’ultimo anno. La Sportiva nel 2018 ha raccontato attraverso una narrazione multimediale, che ha coinvolto mezzi quali social media, e-commerce, monografia cartacea, evento di celebrazione anniversario e diverse attività di comunicazione sui magazine nazionali ed internazionali, i propri 90 anni di storia in quello che è stato riconosciuto dalla giuria del premio indetto da Corriere della Sera, come uno stile nuovo, fresco, creativo ed al passo con i tempi.

“Per questa azienda è sempre stato cruciale innovare in ogni ambito – ha dichiarato Delladio– a partire dal prodotto che è ciò che oggi ci permette di stare sul mercato e competere con marchi globali, ai processi con cui lo otteniamo alla comunicazione: è un premio che riconosce il lavoro e gli investimenti costanti di un’azienda che non ha mai avuto paura di rischiare ed innovare.” 

“L’anno appena trascorso – aggiunge Luca Mich, marketing operations manager responsabile del reparto comunicazione – ha portato con se diverse sfide tra cui quella di raccontare la storia aziendale in maniera moderna e dinamica. Abbiamo lavorato sul concetto di “heritage”, parola che racchiude in se storia e futuro, cercando di farlo in maniera fresca e trans-mediale: è così che al nostro marketing team piace affrontare i progetti più articolati e sfidanti”. 

“L’azienda ha iniziato ad utilizzare i social media fin dai tempi di myspace – commenta Serena Dezolt, social media & content specialist – cercando sempre di produrre contenuti di valore per la propria fan-base: abbiamo un approccio “content is the king” dove prima viene ciò che vogliamo raccontare e solo in seguito, come diretta conseguenza se lavoriamo bene, le performance legati a like e coinvolgimento degli utenti.


Miglior Comunicazione in assoluto e Miglior Comunicazione su Facebook quindi, 2 premi dei 3 in palio (il terzo per la miglior comunicazione su Instagram è stato assegnato ad Automobili Pagani, produttore di vetture sportive d’altissima gamma di cui vengono prodotti soli 40 esemplari all’anno) a testimoniare che il made in Italy in cui le imprese possono eccellere oggi riguarda tanto il prodotto quanto la comunicazione. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi