Parentopoli siciliana: le guide si dimettono.

Il direttivo indagato cede e si dimette

C’è un nuovo capitolo nella brutta vicenda delle guide alpine etnee, indagate per abuso d’ufficio in seguito alla possibile taroccatura degloi esami d’accesso alla professione con lo scopo di favorire l’accesso alla professione dei figli degli esaminatori (cosa effettivamente avvenuta). Il consiglio direttivo (che agiva comunque in proroga) si è dimesso e con molta probabilità verrà “commissariato” con un intervento dal nord. Forse sarà l’ex presidente generale delle guide Cesa Bianchi (foto) a prendere in mano la patata bollente siciliana. Per saperne d più cliccare qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi