Muore nel Lazio​ sfilando una sosta

Un altro incidente facilmente evitabile per un principiante

https://lepenteme.wordpress.com/2015/08/07/le-falesie/

Si chiamava Mario Cutuli e di mestiere faceva l’architetto. Da pochissimo tempo aveva iniziato ad arrampicare e probabilmente non gli erano ancora del tutto chiare le dinamiche delle manovre di corda. Fatto sta che domenica scorsa a Rocca Canterano, falesia no big dela provincia romana, è precipitato da una altezza di circa venti metri, dalla sosta di un monotiro di 5b direttamente fino a terra. Le fonti parlano di una dinamica del tutto simile all’incidente mortale di Ripa Majala di circa un anno fa: scalata in top rope con progressivo sgancio dei rinvii fino ad arrivare in sosta, dove il malcapitato sembra aver sganciato anche l’ultimo moschettone che lo proteggeva. La dinamica, se confermata, sembra ribadire ancora una volta che non bisogna mai, con i principianti, dare per scontato che abbiano compreso appieno le dinamiche di assicurazione in top rope, anche quando semplicissime come in questo caso. Sia in presenza di un moschettone a ghiera sia di uno a leva libera in sosta, si dovrebbe sempre e comunque mettere in tiro il principiante appena prima dell’arrivo in sosta, per impedirgli la possibilità di sganciare per errore anche l’ultima protezione. Oppure, ancora meglio, fare in modo che la sosta non sia apribile (e quindi far manovra in anello chiuso prima di far scalare il principiante in top rope). La foto di apertura è del Soccorso Alpino. Per saperne di più cliccare qui

His name was Mario Cutuli and he was an architect. He had only recently started climbing and probably the dynamics of rope maneuvers were not yet completely clear. Last Sunday in Rocca Canterano, the no big cliff near Rome, he fell from a height of about twenty meters, from the top of a single pitch of 5b directly to the ground. The sources speak of a dynamic very similar to the fatal accident of Ripa Majala about a year ago: climbing in top rope with the progressive unleash of quickdraws until the anchor, where the victim seems to have also released the last carabiner. The dynamic, if confirmed, seems to reiterate once again that with beginners it should never be taken for granted that they have fully understood the dynamics of top rope belaying, even when they are very simple as in this case. Whether in the presence of a locking carabiner or a free-lever carabiner, the beginner should always be pulled just before the anchor, to prevent him from mistakenly releasing the last protection.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: