Meteoclimb del weekend 17-18/3

Ancora un weekend di passione al contrario per la maggior parte dei climbers italiani. Infatti al nord sta arrivando un’altra perturbazione che aggiungerà altra acqua a quella già caduta e colata ultimamente. Per dare una dimensione della situazione, i camaioresi stanno iniziando ad avere serie preoccupazioni a riguardo della stagione estiva (!) a Candalla e a San Rocchino, dove non c’è attualmente un centimetro asciutto sugli strapiombi a canne.

Questo weekend si scalerà a Monaco (Principato di) e (domenica) nel triestino, selezionando le zone di placca, per esempio della Costiera.  Il rialzo delle temperasture renderà frequentabili (sabato) zone che non si bagnano mai, come Covelo (Bs) e parte di Erto, mentre domenica si andrà verso lo zero termico a bassa quota. Anche le Marche dovrebbero ricevere meno pioggia e forse in zona Frasassi/Gole della Rossa qualcosa di scalabile si dovrebbe trovare.  Molto bene in Sardegna e al sud, mentre la zona tirrenica varierà tra sabato e domenica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi