Meno una per Carnati a Flatanger

Un 9a molto boulderoso di Ondra

Una folta delegazione di top italiani si è trasferita quest’anno nella grotta di Flatanger, Norvegia, una delle nazioni più covid free che hanno aperto le frontiere senza necessità di quarantena. A differenza dello scorso anno, quando faceva molto caldo anche a ridosso del circolo polare artico, quest’anno sembra non volevo smettere di piovere, ma è un problema relativo all’interno della enorme grotta norvegese, dove il vento riesce ad asciugare velocemente il granito. Insomma Stefano Carnati, che già era stato qua l’anno scorso, ha subito depennato dalla lista delle vie da realizzare questa Illusionist, 9a Corta e boulderosa, non è certo la linea dei sogni ma, adetta di Stefano, è una delle più interessanti per qualità dei movimenti e morfologia delle prese. La via era stata liberata da sua maestà Adam Ondra. La foto è di Marcello Bombardi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi