M come Mostro: il video di Matteo Rivadossi

D13+ DTS in Maddalena

Scansiamo immediatamente i possibili equivoci: Pareti è contraria al dry tooling praticato su falesie verosimilmente arrampicabili senza attrezzi. Fosse stato questo il caso non avreste certamente visto questa notizia sul nostro sito. Ma stiamo parlando della bella, ma completamente liscia, grotta del “Lato oscuro della forza”, posta nella estremità destra della parete sud del Monte Maddalena, che sovrasta Brescia e la Pianura Padana, con un bell’effetto scenico ma poca gioia arrampicatoria. Difatti nella grotta esistevano appunto “Il lato oscuro della forza”, un sequel di appigli artificiali avvitati ormai trent’anni fa, e altre vie completamente scavate da mano umana. Ora c’è anche M come Mostro, che solca la grotta nel nome del dry tooling, non togliendo possibilità al climbing e non toccando appigli naturali di nessuna via.

A percorrerla in libera e in DTS (cioè solo appoggiando i ramponi alla parete ed evitando le yaniro) è stato Matteo Rivadossi, uno dei più forti e dedicati dry toolers italiani, che dalla difficile esperienza (D13+) ha ricavato un bel video:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi