Le Guide prendono le distanze dai Franchini

Già ieri in tarda serata sulla pagina web

E’ arrivata nei tempi giusti e secondo noi opportunamente la presa di posizione del Collegio delle Guide a riguardo della doppia vicenda Franchini. Il mondo dell’arrampicata e dell’alpinismo si aspettava una presa di distanza dal comportamento dei due famosi alpinisti e guide da parte degli organi direttivi: non poteva passare il messaggio che i vip professionisti possono comunque fare attività outdoor durante l’emergenza Covid e i comuni mortali no. La posizione è stata ribadita dal capo delle guide trentine Martino Peterlongo in una intervista ad Alpinismi, che ha anche precisato che da parte delle guide non c’è stata alcuna omertà a riguardo della vicenda. A quest’ultimo proposito ci teniamo a specificare che la parola omertà, usata da Pareti nel suo articolo che ha fatto scattare l’allarme rosso nazionale sulla vicenda, ha usato il termine in riferimento ai colleghi giornalisti e non alle guide. Ora speriamo che l’emergenza si esaurisca e che tutti possiamo tornare in montagna entro l’estate, noi a scalare, le guide a lavorare. Il rispetto di tutti gli alpinisti delle regole attuali sarà cruciale al momento di decidere, lassù nei piani alti, chi può muoversi e dove e con quali modalità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi