La prima gara dell’anno è americana: i risultati a sorpresa!

I combined invitational nationals USA

L’annuncio del forfait agonistico di Alex Puccio, che ha rinunciato alla corsa per un posto alle Olimpiadi, è arrivato poche ore prima dei “Combined invitational Nationals”, la prima gara dell’anno riservata ai top atleti americani che, lo ricordiamo, sono quasi tutti professionisti. Ci si aspettava in campo femminile una vittoria della Rabotou o della Shiraishi, invece ad imporsi è stata Kyra Condie, che ha dominato sia il boulder che la lead. Ancora più sorprendente la vittoria dell’outsider Zack Galla, che ha sopravanzato i più quotati Bailey e Coleman. La palestra Momentum Climbing Millcreek di Salt Lake City ha ospitato l’evento.

Zack Galla
Kyra Condie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi