La corte del contabile

Chi sono gli avversari di Battistella?

Chi sono gli avversari di Battistella e di Fasi Futuro alle elezioni FASI del 9 Giugno?

Di Vincenzo Adinolfi, ex contabile federale e in odore d’essere uomo-ombra dell’ ex presidente Ariano Amici, abbiamo già detto, o meglio non detto perché si tratta di una candidatura priva di storia verticale e di qualsiasi fattivo impegno sul campo verticale. Ma gli altri?

In zona Cesarini (manca un mese scarso alle elezioni) arrivano i nomi e li andiamo a vedere uno per uno.

Tra tutti spicca il collezionista di cariche Daniele Funicelli, attuale presidente della sezione del Cai di Roma, responsabile Opes (Ente nazionale di promozione sportiva) per l’arrampicata sportiva e già candidato per il partito della Meloni Fratelli d’Italia. Per gli amanti dei minestroni pur di esserci.

Poi abbiamo Antonio Andrea Giurato, caiano d.o.c, istruttore di arrampicata libera del Cai e membro della scuola Paolo Consiglio del Cai. Per gli amanti del Cai.

C’è il ritorno che nessuno ha mai invocato di Maria Letizia Grasso. A lei si deve il buonismo nella selezione dei candidati per aspirante istruttore; il periodo del “dentro cani e porci” è tutto suo, così come l’idea che gli insegnanti di educazione fisica possano essere dei quasi automatici istruttori d’arrampicata. Per gli amanti dell’autolesionismo. 

Si è ripresentato anche il timbratore Otelio Senesi, che si sedeva regolarmente alle canoniche quattro riunioni annuali del Consiglio Federale per poi sparire immediatamente dopo: nelle riunioni settimanali telco era quasi sempre desaparecido. Per gli amanti del mistero.

Poi abbiamo la “out of the blue” candidatura di Floriano Taliento, assicuratore (nel senso di assicurazioni) in quel di Arco, che è effettivamente un posto dove si arrampica molto e dove è facile vedere persone che arrampicano. Vedendone tutti i giorni è possibile arrivare a pensare di intendersene. Ma da qui a candidarsi il passo è lungo. Per gli amanti di Arco.

Ultima, e francamente l’unica sensata, la candidatura di Sandro Neri, pezzo da novanta della scalata italiana e gran promotore della verticale nel Nord Est. Doveste essere incerti su qualche nome da votare, Sandro non crediamo sia poi così lontano dagli ideali del “partito” opposto Fasi Futuro di Battistella. Per gli amanti dei candidati del partito sbagliato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi