Il trittico del Masino è la nuova Triple Crown Italiana?

Rivadossi e Gheza abbassano il tempo di Schiera e Marazzi

Gheza e Rivadossi stanchi ma contenti

I concatenamenti non sono un inedito per le rocce italiane; Bubendorfer a fine anni 80 e poi Stuffer nei primi 2000 avevano compiuto dei concatenamenti dolomitici in solitaria di grande rilevanza. Ma una sfida in velocità su tre vie ben definite di granito nel Masino sono una certa novità per il nostro paese. Qualche giorno fa erano stati iu “Ragni” Luca Schiera e Paolo Marazzi a percorrere in stecca e in 34 ore complessive la Spada Nella roccia al Qualido, Delta Minox al Pilastro del Scingino, Cavalcorto e Elettroshock a Picco Luigi Amedeo. La cronaca della loro salita la trovate qui. Ora sono arrivati i “Graffiti Climbers” camuni Bernardo Rivadossi e Leonardo Gheza ad abbassare il tempo a 23 ore e 46 minuti, quindi performando la prima salita “in giornata”, cioè dentro le 24 ore. Per un impegno complessivo, come sottolinea Gheza sulla sua pagina FB, di 3 vie, 37 tiri e 3 pareti sparse in Val Masino per un endurance di 30,4 km a piedi dal paese e 3480 mt positivi totali.. (Dalla base della prima via al dell Top ultima in 19 ore e 27 minuti). Insomma bravi tutti. L’alpinismo di punta italiano ha inventiva, è poco mainstream ed è più di sugo e meno di serate a rimestare sempre la stessa polenta…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi