Il terzo italiano alle Olimpiadi?

Intervista con Michael Piccolruaz

Qualche giorno fa, prima dei panamericani, abbiamo provato a spiegare per quale motivo, in seguito alla qualificazione di un altro atleta USA alle Olimpiadi oltre a Nathaniel Coleman, FORSE la quota tripartita non assegnata al Pakistan avrebbe potuto favorire un italiano e portare a tre il titale degli italiani a Tokyo (già qualificati Rogora e Fossali). Ebbene: quanto sperato si è avverato e il sedicenne Duffy è il secondo americano qualificato per Tokyo. In base ad ufficiosi calcoli, la quota tripartita, e quindi uno slot per le olimpiadi, dovrebbe spettare al nostro Michael Piccolruaz. Tutto questo in attesa dei “paneuropei” di Mosca, in programma a fine mese, ma molto in bilico per via dell’epidemia Corona. Anche Michael gareggerà per assicurarsi un posto attraverso il canale “ufficiale”, ma se dovesse vincere un altro italiano, come Ghisolfi, l’Italia perderebbe la quota tripartita per il fatto di aver già raggiunto il tetto massimo di atleti qualificabili per Tokyo (cioè 2 per gender). Abbiamo raggiunto Michael per fargli qualche prudente domanda, dal momento che non c’è stata ancora una comunicazione ufficiale da parte dell’IFSC a riguardo dell’assegnazione della quota tripartita.

Ma tu hai avuto una comunicazione dalla federazione internazionale a riguardo del tuo status?

Non ho ancora avuto nessuna communicazione ufficiale dal ifsc. Ho sentito da varie fonti che il posto per il tripartite country verrà dato al prossimo non qualificato del mondiale 2019 a Hacioji, però finché non avrò communicazione ufficiale non vorrei farmi speranze sbagliate

Quindi un po’ eri preparato a questa evenienza

So che c’é questa possibilità da un po’ di tempo quindi non é una sorpresa…

Cambierai qualcosa nella tua routine di allenamento in base a questo?

Dal momento che era sempre programmato di fare il campionato europeo a Mosca mi sono sempre preparato nella combinata questi ultimi mesi. 
Se poi dovessi veramente qualificarmi per Tokyo 2020 dovrò ovviamente adattare il programma in vista delle Olimpiadi. Significa: forse non fare tutte le gare di coppa del mondo per aver piú tempo ad allenarmi…

Quindi ancora più velocità?

Mi sto allenando sulla velocità una volta la settimana.

Ma hai notizie migliori delle mia a riguardo dell’effettivo svolgimento dell’Europeo in Russia per via dell’epidemia?

Ci sono molti dubbi, soprattutto la cosa riguarda noi italiani. Io spero molto che venga fatta la gara. però dall’altra parte spero anche che la gara sarà annullata de tutto, nel caso che noi non ricevessimo l’ autorizzazione di viaggiare in Russia. Non sarebbe giusto se una nazione non potesse gareggiare e facessero la gara comunque.
Garaggiare alle Olimpiadi é sempre stato un sogno gigante e soprattutto, da quando ci sono arrivato così vicino al mondiale a Tokyo l’ anno scorso, ci terrei ancora di piú a poter far parte di questo grandissimo evento. Forse sarebbe un opportunità “once in a lifetime”! Non vorrei perderla questa occasione e sarebbe una cosa incredibile!

A few days ago, before the Pan-Americans, we tried to explain why, following the qualification of another US athlete to the Olympics besides Nathaniel Coleman, MAYBE the tripartite quota not assigned to Pakistan could have favored an Italian. Well: what we hoped came true and 16-year-old Duffy is the second American qualified for Tokyo. According to unofficial calculations, the tripartite quota, and therefore a slot for the Olympics, should be up to our Michael Piccolruaz. All this while waiting for the “pan-Europeans” in Moscow, scheduled for the end of the month, but very much in the balance because of the Corona epidemic. Michael will also compete to secure a place through the “official” channel, but if another Italian, like Ghisolfi, were to win, Italy would lose the tripartite quota due to the fact that it has already reached the maximum number of qualified athletes for Tokyo (i.e. 2). We reached Michael to ask him some cautious questions since there has not yet been an official communication from the IFSC about the tripartite quota allocation.

But you got a communication from the international federation about your status? I haven’t had any official word from the ifsc yet. I’ve heard from various sources that the place for the tripartite country will be given to the next unqualified of the 2019 World Cup in Hacioji, but until I have official communication I don’t want to get my hopes up wrong.

Are you going to change something in your training routine?

Since it was always planned to do the European Championship in Moscow I have always prepared myself in the combined these last months.
If I really qualify for Tokyo 2020 I will of course have to adapt the programme in view of the Oolympics. It means: maybe not doing all the World Cup comps to have more time to train…

But do you have better news than mine about the actual status of the European in Russia because of the epidemic?

There are many doubts, especially about us Italians. I very much hope that the race will be done. But on the other hand, I also hope that the comp will be canceled completely, in case we do not receive permission to travel to Russia. It would not be fair if a nation could not compete and do the race anyway. Playing the Olympics has always been a giant dream and above all, since I got so close to the World Cup in Tokyo last year, I would like to be part of this great event even more. Maybe it would be an “once in a lifetime” opportunity! I would not want to miss this opportunity and it would be incredible!

Translated with www.DeepL.com/Translator (free version)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi