Il 9a arriva a Ulassai con Thomas Dauser

ph Klaas Woolens

La folta colonia mitteleuropea che in tutte le stagioni gravita attorno alla Nannai Climbing House chioda e libera tiri e settori uno dietro l’altro. Sono stati sopratutto i belgi capitanati da Klaas Willens, autore della foto, a dare un impulso fortissimo ai vari settori intorno a Ulassai, che sempre di più sta diventando la capitale sarda della scalata. Thomas Dauser, che già aveva all’attivo vie di quel grado, libera il primo 9a dell’area “Il gusto della libertà” dopo 10 giorni di lavoro, come spiega sulla sua pagina instagram

 

View this post on Instagram

Yeees, yesterday I made the First Ascent of "Un gusto della liberta" (9a) in Ulassai, Sardinia. 📷 by @klaas_willems . . It was a long way to the top of this dream line. Actually, I've been dreaming of climbing it over a year. In total, split over two stays, I spent around 10 days working on it, checking out the moves, making link-ups, and finally sending it in perfect evening conditions. . . Thanks to @nannai_climbing_home for bolting the line and the hospitality here in Ulassai at the Climbing Home. . . As for the grade, I would suggest 9a (more at the lower end). I think it suits my style of climbing very well. One can roughly separate the 25 meter line in two major parts: An 8b+ into an 8c, with a not-so-good rest in between. . . @dmm_wales @scarpa_de #climbnoworklater #firstascent

A post shared by Thomas Dauser (@thdauser) on

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi