Il 25 riaprono le sale d’arrampicata: le linee guida federali

Sul sito Federclimb

Il governo ha pasticciato ancora un po’, sabato scorso, con un Dpcm onnicomprensivo, dove c’era scritto che gli impianti indoor, e quindi anche le sale di arrampicata, potevano aprire già dal 18 maggio, cioè ieri. Poi il premier Conte, in TV, ha corretto il tiro, indicando il 25 come data. A questa confusione si sono aggiunte le scrollate regionali, motivo per cui le sale venete apriranno già oggi. Comunque aprire sì, ma come? Come le aziende? Come i bar? Come palestre di fitness generiche, le uniche considerate sommariamente nel DPCM. Servivano direttive. E malgrado solo una parte delle sale verticali italiane siano Fasi, è la Fasi che (per la prima volta nella storia federale) si è messa al lavoro per tutti, inviando al ministro e pubblicando sul sito un protocollo lungamente studiato. Eccolo qui

Ogni sala dovrà poi adattare queste regole alle sue dimensioni, tipologie eccetera, per cui vi consigliamo di riferirvi anche alle specifiche pagine web e Fb per ulteriori dettagli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi