I resti di una tenda e tracce di valanga

Il risultato della seconda ricognizione sul Nanga Parbat

Durante la seconda ricognizione in elicottero di oggi, alla ricerca di Nardi e Ballard, Ali Sadpara ha individuato i resti di una tenda semisepolta dalla neve attorno ai 6000 metri, probabilmente il luogo da cui Nardi aveva chiamato la moglie domenica; l’alpinista pakistano ha anche individuato tracce di slavine, sottolineando la pericolosità dell’area. L’elicottero è salito ancora più su, attorno ai 7000 metri e oltre lo sperone Mummery senza individuare altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi