I resti di una tenda e tracce di valanga

Il risultato della seconda ricognizione sul Nanga Parbat

Durante la seconda ricognizione in elicottero di oggi, alla ricerca di Nardi e Ballard, Ali Sadpara ha individuato i resti di una tenda semisepolta dalla neve attorno ai 6000 metri, probabilmente il luogo da cui Nardi aveva chiamato la moglie domenica; l’alpinista pakistano ha anche individuato tracce di slavine, sottolineando la pericolosità dell’area. L’elicottero è salito ancora più su, attorno ai 7000 metri e oltre lo sperone Mummery senza individuare altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: