I re delle Yaniro

Il ghiaccio parla russo anche a Rabenstein

La ice world cup has perso un po’ di appeal da quando è stata completamente inglobata dall’UIAA, ma nemmeno nella lead si percepisce uno sforzo così grande di quello profuso dai top di questa disciplina verticale, capaci di passare da una yaniro all’altra (con le punte da ghiaccio) con una facilità imbarazzante. Foto di Patrick Schwienbacher

PROVE DI DIFFICOLTÀ (LEAD) CATEGORIA MASCHILE:
1. Nikolai Kuzovlev (RUS) TOP 5.48 minuti
2. Heeyong Park (KOR) TOP 6.13
3. Nathan Clair (FRA) TOP 6.21
4. Louna Ladevant (FRA) 18,260 punti

PROVE DI DIFFICOLTÀ (LEAD) CATEGORIA FEMMINILE:
1. Maria Tolokonina (RUS) 18,350 punti
2. Woonseon Shin (KOR) 17,330
3. Han Na Rai Song (KOR) 15,280
4. Eimir McSwiggan (IRL) 15,271

PROVE DI VELOCITÀ (SPEED) CATEGORIA MASCHILE:
1. Anton Nemov (RUS)
2. Anton Sukharev (RUS)
3. Nikolai Kuzovlev (RUS)
4. Vladimir Kartashev (RUS)

PROVE DI VELOCITÀ (SPEED) CATEGORIA FEMMINILE:
1. Ekaterina Feoktistova (RUS)
2. Valeriia Bogdan (RUS)
3. Ekaterina Koshcheeva (RUS)
4. Maria Tolokonina (RUS)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi