Game Over (per qualche mese)

Zeni ci prova di notte ma cade ancora sulla placca più dura del mondo

Alessandro Zeni (e Riccardo Scarian) hanno voluto davvero provarci fino in fondo, illuminando quasi a giorno la placca di Bain de sang e Bimbaluna per tentare il concatenamento in placca più duro del pianeta (Criptography), ma non è bastato sfuggire in qualche modo al caldo per passare sulla via. Ora che arrivano la primavera/estate la placca ad ali di mosca chiude per ovvi montivi e riaprirà solo nel tardo autunno.. A suivre…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi