Escalar chiude dopo vent’anni

La rivista spagnola chiude i battenti

Abbiamo aspettato di averla fisicamente in mano prima di riportare quello che sapevamo già: Escalar chiude al 113° numero di pubblicazioni dal 1997 a questa parte. Nata come costola di Desnivel e passata più volte di mano dal punto di vista della guida redazionale, è Eva Martos, attuale direttrice, ad annunciarne la scomparsa. Non era mai decollata dal punto di vista della paginazione (sempre molto bassa, 66 pagine, cioè quattro sedicesimi) ma aveva avuto negli anni un discreto seguito di pubblico malgrado la estrema specializzazione (solo sportiva e boulder). “Confirmamos los rumores: la revista Escalar cierra. Es el fin de un proyecto nacido rebosante de ilusión allá porjunio de 1997 que sucumbe, tras veinte años y medio, ante la voracidad de Internet y las redes sociales. Detrás queda un gran legado en las miles de páginas de los 113 números editados que han recogido la historia de la escalada y sus protagonistas con la reflexión y la profundidad que permite el trabajo en una revista. Son los tiempos que corren y nos adaptamos a ellos.” Con queste parole i colleghi spagnoli commentano l’ultima uscita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi