Ecco le nuove regole tedesche per la scalata

Interessanti e scarne linee guida

In uno dei paesi che, pur con un elevato numero di contagi, ad oggi 145.743 simile ai 178,972 italiani, il numero dei deceduti è stato molto più contenuto (4.642 contro ai nostri 23.660) la scalata ha subito riaperto, almeno quella outdoor.

Restano infatti chiuse tutte le “facilities”, cioè le strutture sportive artificiali, sia indoor che dotate di spazi aperti, ma è di nuovo possibile fare bouldering, sportiva e montagna. Purché secondo queste indicazioni:

In Germania le rocce non sono strutture sportive nel senso della legge, ma appartengono agli spazi aperti e alle foreste. Quindi è permesso frequentarle.
Sono ammessi lo sport e l’esercizio fisico all’aria aperta, anche l’arrampicata, il bouldering, le escursioni a piedi e in bicicletta. Sono consentite attività sportive con i membri della propria famiglia o con al massimo un’altra persona non appartenente alla propria famiglia.
In quest’ultimo caso deve essere mantenuta la distanza minima di 1,5 metri.
È assolutamente vietata la formazione di gruppi.

Breve, semplice, conciso, chiaro. Riusciremo noi ad avere regole che stiano in dieci righe e che siano uguali per tutti?

La foto ritrae Sebastiano Frassy in azione alla parete di Unterwossen, Baviera, 2019. Foto AGD

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi