Ecco la Crack Board!

Il primo vero trave per fessuristi!

L’abbiamo acquistato sull’onda dell’entusiasmo e l’abbiamo appena montato a un piano di scale dalla redazione; troppo presto per esprimere giudizi e farne una recensione, ma questo è il primo esemplare arrivato in Europa della Crack Board, cioè un trave pensato esclusivamente per i fessuristi (ma è valido anche per una misura di pinze larghe). Il prodotto è ovviamente americano e quindi passa un po’ di tempo dall’ordine allo spacchettamento. Basta quindi con le crack machines artigianali: con una comoda brugola (in dotazione) in due secondi si ottiene la larghezza desiderata per fare ogni tipo di incastro -mani -dita -pugni- e considerata anche la notevole profondità… anche scarpette, tanto che forse Ondra l’avrebbe trovata utile per allenare l’incastro di Silence… Insomma un prodotto per veri impallinati, ma eccellente per le sale di grosse dimensioni ch evogliono avere in casa l’ultimo grido in fatto di allenamento. Consiglio: per usarlo nastro a go-go oppure i mitici guantini…

Il link al sito internet del produttore lo trovate qui. Non è molto economico, ci vogliono più di 300 euro con la spedizione, ma il crack climbing non è solo arte è anche biella…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi