Fasi: come si cambia per non morire

La vecchia Fasi tenta il tutto per tutto con una assurda richiesta di pagamento

Paura o quasi sicurezza di perdere alle nuove elezioni? Come nella vecchia canzone si cambia, per cercare di non morire e scomparire dopo la probabilissima vittoria di FasiFuturo, il “partito verticale” di Davide Battistella e Co. I quali rappresentano l’ultima spiaggia, fortunatamente credibile, per arrivare a una riforma della Federazione necessaria da quasi trent’anni, cioe da poco dopo la fondazione. La primissima figura che verrebbe sostituita, siamo pronti a scommetterci, sarebbe quella del Segretario Federale, attualmente Antonio Ungaro. Proprio sua è la firma sulla email pervenuta ieri a tutte le società italiane con l’invito a rientrare dai debiti entro e non oltre il 6 Giugno, pena la perdita del diritto di voto. Si tratta di una procedura legittima ma mai usata prima nella storia della Federazione. Ma non è tutto qui. Il segretario si spinge ben oltre e allora lo statuto traballa insieme alla logica; scrive infatti Ungaro: “Il saldo dovrà tenere conto anche di eventuali tesseramenti successivi al 5 aprile 2019

…. pausa fantozziana di silenzio e poi… un’ora di applausi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Immaginate infatti con quali potenti mezzi una Federazione che non è stata in grado di stampare le tessere degli associati nel 2019 possa essere in grado di calcolare in tempo reale i tesseramenti in atto in tutta Italia e incrociarli con i pagamenti al netto dei tempi di trasferimento dei bonifici. Davvero un’ora di applausi. Pensate all’infinito numero di ricorsi e controricorsi che potrebbero invalidare il risultato delle elezioni…

Questa società non aveva pagato tutto, invece sì, invece no, invece sì…. fantastico, un pomeriggio di applausi da tutta Italia!

Se c’è un momento in cui è fondamentale che il Commissario Pastore vigili e intervenga è questo…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi