Che differenze DIETRO il podio?

Che differenze dietro il podio?

Guardate queste due foto e cercate le differenze. Non sul podio, non è questo l’importante, in fondo si tratta sempre di una gara nazionale di due paesi verticalmente sviluppati. Ma le differenze dietro il podio. Non ci vuole un campione dell’enigmistica.

Sono stato per tanto tempo organizzatore anch’io e so bene come funziona: poche persone fanno tutto e quelli che sembrano dettagli finiscono per passare in secondo piano. Si pensa alla gara, alla bellezza dei blocchi, allo spettacolo, alla soddisfazione degli atleti, alla sicurezza degli atleti eccetera eccetera. Tutte cose giuste. Ma se alla fine si è costretti a sdraiare gli striscioni degli sponsor sui materassi per le foto finali… qualche riflessione sul tempo risparmiato su questo aspetto per dedicarlo ad altre cose andrebbe fatta. La crescita di uno sport e della federazione che lo governa, e che dovrebbe governare anche questi aspetti,  passa anche da questi particolari che magari i climbers non notano, ma gli investitori (attuali e potenziali) sì.  AGD

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi