Amer Wafaa ripete Hyaena sotto l’occhio del drone

ph Andrea Gallo

Andrea Gallo è stato il primo italiano a fare tante cose. Dal primo negozio specializzato in un’area verticale ancora pionieristica al primo serio giornalismo d’arrampicata con l’esperienza del “Punto Rosso” alle prime grandi foto di scalata italiana di livello mondiale. E’ stato anche il primo a usare il drone in modo professionale e ora si diverte con un giocattolino supertecnologico che sta consentendo di catturare immagini dell’arrampicata finalese in modo impossibile vent’anni fa, ma sempre estremamente realistiche.  Come questa della giovane Amer Wafaa, che si regala la seconda femminile della superclassica estrema del Monte Sordo, la mitica Hyaena. Presto Andrea Gallo riunirà queste nuove esperienze fotografiche in una nuova guida del finalese che rompreà gli standard precedenti, già molto alti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: