Alexey Rubtsov e il progetto più duro di Russia

Alexey Rubtsov e il progetto più duro di Russia

Per tutto il 2017 Alexey Rubtsov ha rappresentato l’unica stabile faccia “europea” in coppa del mondo bouldering maschile a contrastare, e talvolta a battere, la corazzata orientale di giapponesi e coreani. Alto, dinamico e con una scalata più classica ma meno fluida rispetto agli orientali, Alexey ricorda un po’ lo stile di Christian Core. Il suo progetto, situato a Lietlahti Park, in territorio russo ma a pochi chilometri dal confine finlandese, è un bel viaggio dalla sua casa di Mosca. Il video presenta anche altri boulder in giro per il mondo scalato da Alexey, classe 1988.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi