8c+ per Carlos Logroño (50)

Foto Javi Pec

Cinquant’anni portati molto bene

Carlos Logroño non piove dal nulla, e non è certo uno che ha approcciato la scalata tardi, anzi. Carlos è uno dei padri dell’arrampicata sportiva spagnola e in particolare è stato l’assoluto valorizzatore di Vadiello, una delle principali aree sportive della provincia di Huesca, la cui più famosa è indubbiamente Rodellar. Proprio a Rodellar, da qualche tempo, Carlos aveva iniziato a fare dei tentativi “sognando in grande”, dal momento che “hulk extensión total” 8c+ sarebbe stato il più grande risultato mai raggiunto in carriera. Si tratta del tetto superfisico che percorre parte della grotta di Ali Babà, nella porzione centrale del canyon. Con due ulteriori estensioni diventa il 9b percorso da Laura Rogora qualche mese fa. Pian piano i movimenti hanno iniziato a entrare e le toccate di ginocchio sono diventate incastri sempre migliori, il fisico, anche se a 50 anni è meno facile, si è adattato allo sforzo. E la favola è andata a buon fine nel miglior stile “never over til it’s over”. Chuck Odette, Stevie Haston, Carlos Logroño, i nostri Alfredo Webber, Dino Lagni e Luigi Billoro… nel mondo c’è una certa circolazione di tenenza anche in età non proprio giovanile… Foto di Javi Pec

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: