Ondra all’Arenauta, visita marziana con video su “Grandi Gesti”.

Foto Mattia Sette www.verticalpark.it

Ondra all’Arenauta, visita marziana con video di Grandi Gesti

E’ successo già spessissimo, per cui in un certo senso non fa neanche notizia. Quando Adam arriva in un luogo di scalata, salvo che ci siano condizioni molto particolari (tipo i primi salitori che hanno rotto gli appigli delle loro vie), tutto ciò che sta sotto al 9a è rapidamente “spazzolato” in sedute che sembrano quasi degli allenamenti.

La bella grotta dell’Arenauta, dietro la duna che la separa dalla famosa spiaggia per nudisti in cerca di avventure particolari, è sempre stato un posto considerato “duro”. Non perché i gradi siano stretti, ma perché comunque devi stringere e resistere per chiudere le vie; anche se sei molto bravo.

Ondra, ancora una volta, ha mostrato che c’è una sorta di “altra lega” di livello molto superiore agli umani già fortissimi: in due giorni ha salito tutte le linee già liberate e ne ha liberata un’altra, cinque spit di variante piazzati da Roberto Podio “Limetta”, cui ha assegnato il grado di 9a. Solido, probabilmente la via più dura del centro Italia allo stato attuale. La via nuova si chiama “La teoria del Gesto” ed è quella a cui si riferiscono le belle foto di Mattia Sette.

Adam Ondra su “La teoria del Gesto” 9a, Grotta dell’Arenauta, Ph Mattia Sette
Adam Ondra su “La teoria del Gesto” 9a, Grotta dell’Arenauta, Ph Mattia Sette

Resta un project per la prossima visita, mentre “Grandi gesti”, almeno a quanto riporta Podio riportando le impressioni di Adam, sembra destinata all’8c+ sulle prossime guide. Era il 9a più ripetuto d’Italia, rimarrà una bellissima via e un capolavoro di tenenza di Gianluca Daniele, primo salitore, ma forse ci sarà un po’ di pellegrinaggio in meno alla sua base…  Foto Roberto Podio e Mattia Sette www.verticalpark.it www.verticalpark.it

Il video di Ondra su “Grandi Gesti” è di Emanuele Giulietta

 

 



 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: