Alpinismo, Climbing, Bouldering

Hazel Findlay libera la Salathe al El Cap

Hazel Findlay libera la Salathe al El Cap

Un’altra delle rarissime ripetizioni femminili della super classica di Yosemite, con i tiri chiave sulla headwall finale. Hazel, come di solito accade su questa linea facilmente raggiungibile dal bordo, l’ha lavorata per quattro giorni con il socio Jonny Baker che è andato anche lui vicino alla realizzazione, per poi partire per un lungo tentativo one push dal basso, durato 8 giorni molto tormentati dalla meteo. hazel è inglese, superspecializzata nel trad. Scala da quando aveva 8 anni (ora ne ha 28) e ha iniziato in uno dei loghi più severi ed eticamente restrittivi dell’isola britannica, Pembroke.

Psyched! The free Salathe. Super happy to have ticked this all time classic off the list. At the top of El Cap with only air beneath your feet it's the kind of climbing which has your stomach talking to you with excitement and apprehension. We worked it from the top for 4 days then went from the ground on an epic all-weather 8 day push. Thanks so much to @jonny__baker who came close to the send himself, took these amazing shots (of which this is the worst) and had the guts to leave the European limestone behind and come climb a big wall. Also thanks to @blackdiamond @lasportivagram @sterlingrope @seatosummitgear @motionnutrition for supplying the necessary gear to get us off the ground. Now time to chill for a bit.

A post shared by Hazel Findlay (@hazel_findlay) on

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: