FASI, il mistero della nuova tessera

FASI, il mistero della nuova tessera

In realtà i misteri legati alla nuova tessera Fasi sono due. Il primo è un mistero strutturale: in base a quale difficoltà, imprevisto, motivo generico i fogli prestampati delle tessere arrivano alle società sportive con un mese e mezzo di ritardo ogni anno (quando non occorre una Cassandra per immaginare una ondata di ritesseramenti dopo il primo di Gennaio)? Ma quello è entrato nell’abitudine, come le buche nelle strade a Roma. Il secondo mistero è tutto nuovo. Sul retro delle tessere di quest’anno non c’è più lo sponsor Zamberlan ed è logico: Zamberlan ha cominciato e poi subito smesso di fare scarpette d arrampicata. C’è invece il marchio/logo di una nota catena di negozi di Arco, e fin qui niente di strano, sponsor che va e sponsor che viene. Ma all’interno del logo dello sponsor c’è un fantomatico link a una “area riservata soci FASI”. Fantomatico perchè il link non esiste nè c’è un collegamento possibile alla pagina principale. E fa presupporre dei vantaggi, o degli sconti, per i soci possessori della tessera. Abbiamo interrogato in proposito il responsabile marketing della Federazione, il quale è caduto dalle nuvole non solo a proposito del link, ma proprio a proposito del nuovo sponsor delle tessere, del quale non sapeva nulla. Il che non è quello che accade di solito a un responsabile marketing. Molto collaborativo, ha cercato lui stesso di saperne di più, tipo chi ha fatto il contratto a sua insaputa, ma finora non è riuscito a farsi dare una copia del contratto che legherebbe la Federazione a questa catena di negozi. Nemmeno sul sito federale c’è traccia di tutto questo a mezzogiorno di oggi. Malgrado la trasparenza sia uno degli obblighi federali, non si riesce a capire quali vantaggi spettino, se spettano, ai soci FASI, per il possesso di questa tessera. Non è una cosa di poco conto nel mercato del climbing italiano, perchè stiamo parlando di circa 30.000 persone… Se la Federazione nella persona del suo Presidente Amici o del Segretario  Federale Ungaro non vogliono dare delucidazioni a riguardo (del contratto e della presunta convenzione) al loro responsabile marketing, possono cortesemente darle a noi e agli altri 30000 tesserati? Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: